Reflex Sony

La Sony, in realtà è Sony Corporation, è una società multinazionale giapponese ed ha sede a Minato Tokyo.
La sua attività è direzionata principalmente sull’elttronica di consumo, intratteniumento, gamin e servizi finanziari, sia per prodotti rivolti al singolo consumatre che per aziende.

La Sony è una delle società di intrattenimento più complete al mondo, poichè è sviluppa nei settori operativi dell’elettronica, film, musica e servizi finanziari.
Sony Corporation è capogruppo della Sony Pictures Entertainment, della Sony Computer Entertainment, della Sony Music e della Sony Mobile Communications, infatti il titolo Sony è quotato nelle borse di Tokyo e New York, insomma è veramente un’azienda a 360°.
La Sony Corporation nasce da Akio Morita un fisico e Masaru Ibuka un ingegnere, che si incontrano per la prima volta durante la Seconda Guerra Mondiale. Nacque una bella amicizia tra di loro, ma verso la fine della guerra le loro strade si separarono.

Alla fine della guerra Masaru Ibuka rita a Tokyo e fonda una nuova società con altri ingegneri, l’azienda la chiamarono Tokyo Tsushin Kenkyujo, Tokyo Telecommunications Research Institute, conosciuta come Totsuken. Il lavoro che svolgevano era la riparazione delle radio presenti nel territorio e producevano adattatori a onde corte capaci di convertire unità a frequenza media in ricevitori universali.

A causa della Guerra tutto era stato trasformato per l’esercito e la richiesta di nuove apparecchiature cresceva sempre più, infatti gli adattatori a onde corte ebbero una grande attenzione, tanto che il principale quotidiano del Giappone scrisse un articolo sulla popolarità del prodotto. Questo statenò una pubblicità incredibile al prodotto e la richiesta di questi adattatori crebbe in modo esagerato.

Grazie all’articolo pubblicato sul giornale i due amici si rincontrarono e fondarono insieme una nuova società nota come Totsuko che realizzava apparecchiature elettroniche.

Nel 1950, la Totsuko lanciò sul mercato un apparecchio che rivoluzionerà il futuro in modo incredibile, creò il primo registratore di cassa del Giappone, il G-Type.
Questa macchina per la prima volta riusciva a tradurre il concetto di registrazione, di memorizzazione e di riproduzione di un’esperienza, fu la prima di tante altre invenizioni nel settore.

La società continuava a sperimentare e ad evolversi, progettava e creare prodotti capaci di dare vita a nuovi mercati, non solo in Giappone, ma in tutto il mondo era diventato lo stimolo primario dei fondatori della società. A questo punto nacque la necessità di creare una nuova azienda che potesse vendere in america e in europa con facilità e così nacque Sony.

Negli anni ’50 la Sony si affermò per la radio e prodotti a nastro, negli anni ’60 fu l’epoca dei televisori e delle tecnologia video dai televisori ai lettori di videocassette e videoregistratori negli anni ’70.

Nel 1979 Sony produce il primo lettore audio portatile il “WALKMAN” prodotto che rivoluzionò il modo della musica.

Nel 2005 la Sony acquisisce la Konica Minolta, storico gruppo di macchine fotografiche. La Sony crea subito la sua prima reflex digitale: la Sony Alpha 100.
La fotocamera esce nel 2006 ed eredita gran parte delle tecnologie e dell’interfaccia di controllo della Konica-Minolta. La Sony Alpha 100 è l’evoluzione della Minolta 5D, ma con una miglioria del sensore CCD da 10,2 megapixel, progettato e realizzato da Sony, hanno migliorato i menu, aumentando le funzioni e migliorando l’utilizzo da parte dell’utente.

Realizzata anche una nuova gamma di ottiche intercambiabili, realizzate appositamente da Carl Zeiss. Inoltre, la Sony è anche azionista della Tamron, azienda giapponese produttrice di obiettivi fotografici, di cui alcune ottiche Sony condividono il progetto.

Tutte le fotocamere DSLR, utilizzando l’attacco Minolta AF presente sul mercato dal 1985, sono compatibili con un numero elevato di obiettivi, tra i quali i celebri obiettivi prodotti dalla stessa Minolta.

La Sony ha fatto la nostra storia, che anche senza volerlo ne abbiamo un pezzo in casa e ne abbiamo fatto parte.

Scopri di più e leggi la storia della Sony su Wikipedia.

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Print this page
Print
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Reddit
Reddit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.